Testata sito Partecipa e Vinci! Home page di Paternità Oggi
     
 Email:
  
 Password:
  
  
Home Page > PRIMI ANNI > Articolo Inserito il  14/10/2011

Rendere tuo figlio pi¨ recettivo con piccoli consigli  
PaternitÓ Oggi - Rendere tuo figlio pi¨ recettivo con piccoli consigli

Sviluppare l’intelligenza emotiva già da piccoli è un ottimo dono in quanto permetterà ai nostri figli di gestire meglio la frustrazione e i momenti no della vita piccoli o grandi che siano!

Quindi già da piccoli aiutiamoli a percepire le loro emozioni: Ti vedo triste, contenta, soddisfatta… guarda quel bambino com’è felice, triste,arrabbiato… in modo tale che presto imparerà a riconoscere gli stati prossimi e degli altri nonostante non abbia ancora lo sviluppo necessario per provare empatia.

Quando fa qualcosa di sbagliato non rimproverarli usando aggettivi negativi sulla sua persona ad es: “sei uno stupido” ma è meglio dire hai fatto una cosa sciocca, avresti potuto comportarti in maniera diversa, vediamo pensiamo insieme cosa avresti potuto risolvere in maniera diversa la situazione. Certo più il bambino sarà grande più ricco sarà lo scambio. Ma questo deve avvenire quando il bambino sarà pronto al dialogo e il picco della frustrazione è passato. Nel momento invece dell’azione scatenante l’ira è meglio allontanarlo dalla fonte di frustrazione e lasciargli il tempo di contenerlo se ancora piccolo o lasciarlo solo per un pò finchè non si sarà calmato.

Per i bambini è molto bello sentirsi raccontare dagli adulti che anche loro da piccoli si sono trovati in quella situazione particolare e raccontare come hanno superato quel momento.

Noi adulti dobbiamo far comprendere a nostro figlio che proviamo empatia nei suoi confronti, dicendo: sai so che sei arrabbiato per come sono andate le cose, ma ti prometto che la prossima volta andrà meglio. Tenendo fede a ciò che si promette. Altrimenti meglio non dire nulla.

Importante anche non deridere i sentimenti dei nostri figli. A volte è importante ricordare le paure di quando noi eravamo piccoli e provare empatia per ciò che prova nostro figlio. Non deridere mai la prima cotta di nostro figlio per lui/lei è una fase importante (il grande amore anche se poi non lo sarà)che si porterà dietro per tutta la vita.

Sapere che i genitori lo sostengono come guide senza intralciarlo nel suo cammino di crescita lo aiuterà a diventare un uomo/donna forte e felice!

Consulta anche la sezione libri, magari trovi qualche testo che possa aiutarti meglio nel cammino di genitore!

fonte: gentesveglia.it
 



PaternitÓ Oggi
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato
sulle news del sito e sulle novitÓ dell'Associazione PaternitÓ Oggi!






Ultimi 10 articoli di paternitaoggi.it
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
PapÓ mi rifaccio le tette! No, tu no!
Papà mi rifaccio le tette! No, tu no!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
Attenzione ad offendere un ragazzo perchŔ insulti anche i genitori
Attenzione ad offendere un ragazzo perchè insulti anche i genitori
Sei un genitore creativo?
Sei un genitore creativo?