Testata sito Partecipa e Vinci! Home page di Paternità Oggi
     
 Email:
  
 Password:
  
  
Home Page > NEWS > Articolo Inserito il  16/12/2010

Molisana detenuta a Torino ottiene il permesso di visitare il padre morente  
PaternitÓ Oggi - Molisana detenuta a Torino ottiene il permesso di visitare il padre morente

Dopo settimane di attesa, Valeria, la ragazza molisana detenuta a Torino che chiedeva di poter rivedere il padre in fin di vita, ha potuto riabbracciare il genitore. L'incontro è avvenuto qualche ora fa nella casa di famiglia a San Polo Matese (Campobasso) ed è durato tre ore.

Subito dopo la trentenne è stata riportata nel carcere di Foggia dove si trova dalla scorsa settimana, da quando cioè si è verificato l'errore che l'ha vista trasportata dal Piemonte all'ospedale Cardarelli di Campobasso dove però intanto il papà non c'era più. I medici infatti lo avevano rimandato a casa.

Gli avvocati della ragazza ora sono al lavoro per tentare di ottenere gli arresti domiciliari (la giovane sta scontando una condanna per furto che termina nel prossimo mese di marzo). Con gli arresti in casa potrebbe quindi stare vicino al padre e assisterlo nei suoi ultimi giorni. I due non si vedevano dal maggio scorso, la madre di Valeria riferisce di un incontro molto toccante.

''Lui sembrava guarito - racconta - quando è arrivata lei, ultimamente non si alzava mai dal letto e invece ha voluto farlo per andare incontro a sua figlia''. La donna spera ora in un atto di clemenza: ''Spero che le autorità dimostrino di avere cuore e di accogliere questa nostra richiesta per farle trascorrere il Natale ai domiciliari, io da sola non ce la faccio e mia figlia vuole stare qui con il padre''.

ANSA

Tags associati all'articolo Tags:  newscarcere 


PaternitÓ Oggi
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato
sulle news del sito e sulle novitÓ dell'Associazione PaternitÓ Oggi!






Ultimi 10 articoli di paternitaoggi.it
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
PapÓ mi rifaccio le tette! No, tu no!
Papà mi rifaccio le tette! No, tu no!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
Attenzione ad offendere un ragazzo perchŔ insulti anche i genitori
Attenzione ad offendere un ragazzo perchè insulti anche i genitori
Sei un genitore creativo?
Sei un genitore creativo?