Testata sito Partecipa e Vinci! Home page di Paternità Oggi
     
 Email:
  
 Password:
  
  
Home Page > GRAVIDANZA > Articolo Inserito il  22/06/2010

Gravidanza: nuove campagne anti alcol sensibilizzano i futuri genitori  
PaternitÓ Oggi - Gravidanza: nuove campagne anti alcol sensibilizzano i futuri genitori

"La gravidanza, anche se non è un compito maschile, implica una serie di responsabilità che possono essere affidate ad entrambi i futuri genitori. L'ignoranza riguardo determinate tematiche può scaturire in degenerazioni fisiche del tuo bambino. Quando si aspetta un bambino, l'osservazione più frequente è che la madre non debba fumare. Pochissime volte una donna incinta viene messa al corrente delle gravissime conseguenze del bere alcolici. Queste informazioni debbono essere diffuse e anche il neopapà dovrebbe essere al corrente di quali danni possa causare una bella bevuta!
In trentino è partita a fine maggio una campagna chiamata  "mamma beve bimbo beve" che dovrebbe sensibilizzare i genitori sull'argomento alcol"


Ci sono situazioni particolari della vita in cui il consumo di bevande alcoliche può comportare dei rischi per la salute: una di queste è la gravidanza.

L’Azienda ULSS n. 9 lavora per proteggere la salute dei cittadini nei vari eventi della vita. Desiderare ed avere un figlio rappresenta uno dei momenti più importanti, è perciò fondamentale fornire le giuste conoscenze alle future mamme e alle famiglie, spesso inconsapevoli dei
danni che anche poco alcol può provocare ai nascituri.
Il progetto “In attesa cambia”, che vede coinvolta accanto all’Azienda anche l’Università degli Studi di Trieste, persegue l’obiettivo di una gravidanza sana e quindi il più possibile protetta da rischi.
Il progetto promuove un’attività di ricerca estesa e completa che indaga sulle conoscenze e sulle
abitudini di consumo di alcol. Coinvolge tutti gli operatori sociosanitari e la popolazione del territorio, con particolare riferimento alle donne in età fertile e in gravidanza, favorisce la partecipazione dell’intera comunità attraverso azioni di sensibilizzazione, perché la prevenzione appartiene a tutti e tutti possono esserne i protagonisti nel vivere quotidiano.

Com’è la situazione in Italia?
Nel nostro Paese sono ancora poche le ricerche sul fenomeno. Un recente studio prospettico, svolto su bambini in età scolare, ha rilevato che tra i 20 e i 40 soggetti su 1000 hanno problemi derivati dall’alcol bevuto dalle madri, durante la gravidanza. In Italia il 65% delle donne in gravidanza beve bevande alcoliche (ISS, 2009). Nella popolazione generale 6 donne su 10 dagli 11 anni in su sono consumatrici di bevande alcoliche (ISTAT 2009) e il Veneto è al secondo posto tra le regioni italiane (66,5% del totale regionale di donne dagli 11 anni in su). Questi dati contribuiscono a mantenere alta l’attenzione sulla questione.

Per ulteriori informazioni: http://www.kambiomarcia.it/home1/mamma/index.php e www.mammabevebimbobeve.it



PaternitÓ Oggi
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato
sulle news del sito e sulle novitÓ dell'Associazione PaternitÓ Oggi!






Ultimi 10 articoli di paternitaoggi.it
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
PapÓ mi rifaccio le tette! No, tu no!
Papà mi rifaccio le tette! No, tu no!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
Attenzione ad offendere un ragazzo perchŔ insulti anche i genitori
Attenzione ad offendere un ragazzo perchè insulti anche i genitori
Sei un genitore creativo?
Sei un genitore creativo?