Testata sito Partecipa e Vinci! Home page di Paternità Oggi
     
 Email:
  
 Password:
  
  
Home Page > LEGGI E NORME > Articolo Inserito il  23/05/2011

Figli: I diritti dei bambini negli ospedali  
PaternitÓ Oggi - Figli: I diritti dei bambini negli ospedali

Il Tribunale per i Diritti del Malato è presente in ogni regione e parecchi ospedali hanno una sede interna.
Il malato ha dei diritti, conoscerli permette di vivere meglio il percorso della malatti. Spesso l'ignoranza sui propri diritti porta a soprusi da parte della sanità o del personale ospedaliero.
Quindi informatevi!

Qui di seguito sono elencati i diritti del Bambino in Ospedale

Nella dichiarazione universale dei diritti dell’uomo delle Nazioni Unite si afferma che l’infanzia ha diritto ad un aiuto particolare e si riconosce il ruolo peculiare e centrale della famiglia per l’armonico sviluppo e per il benessere del minore. Il bambino ha il diritto di vivere in un ambiente Familiare in un clima di felicità, amore e comprensione.

1. Il bambino ha diritto al godimento del massimo grado raggiungibile di salute

2. Il bambino ha diritto ad essere assistito in modo "globale".

3. Il bambino ha diritto a ricevere il miglior livello di cura e di assistenza.

4. Il bambino ha diritto al rispetto della propria identità, sia personale che culturale, ed al rispetto della propria fede religiosa.

5. Il bambino ha diritto al rispetto della propria privacy.

6. Il bambino ha diritto alla tutela del proprio sviluppo fisico, psichico e relazionale.
Il bambino ha diritto alla sua vita di relazione anche nei casi in cui necessiti di isolamento. Il bambino ha diritto a non essere trattato con mezzi di contenzione.

7. Il bambino ha diritto ad essere informato sulle proprie condizioni di salute e sulle procedure a cui verrà sottoposto, con un linguaggio comprensibile ed adeguato al suo sviluppo ed alla sua maturazione. Ha diritto ad esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa. Le opinioni del bambino devono essere prese in considerazione tenendo conto della sua età e del grado di maturazione.

8. Il bambino ha diritto ad essere coinvolto nel processo di espressione dell’assenso/dissenso alle pratiche sanitarie che lo riguardano.

9. Il bambino ha diritto ad essere coinvolto nel processo di espressione dell’assenso/dissenso ad entrare in un progetto di ricerca - sperimentazione clinica.

10. Il bambino ha diritto a manifestare il proprio disagio e la propria sofferenza. Ha diritto ad essere sottoposto agli interventi meno invasivi e dolorosi.

11. Il bambino ha diritto ad essere protetto da ogni forma di violenza, di oltraggio o di brutalità fisica o mentale, di abbandono o di negligenza, di maltrattamento o di sfruttamento, compresa la violenza sessuale.

12. Il bambino ha diritto ad essere educato ad eseguire il più possibile    autonomamente gli interventi di "auto - cura" e in caso di malattia di acquisire la consapevolezza dei segni e dei sintomi specifici

13. Il minore ha diritto di usufruire di un rapporto riservato paziente- medico, ha diritto altresì di chiedere e di ricevere informazioni che lo aiutino a comprendere la propria sessualità

15. Il bambino e la famiglia hanno diritto alla partecipazione.

Questi sono i punti fondamentali. Qualora ne volessi sapere di più, clicca questo link
Questo è il Tribunale per i Diritti del Malato.



PaternitÓ Oggi
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato
sulle news del sito e sulle novitÓ dell'Associazione PaternitÓ Oggi!






Ultimi 10 articoli di paternitaoggi.it
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
PapÓ mi rifaccio le tette! No, tu no!
Papà mi rifaccio le tette! No, tu no!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
Attenzione ad offendere un ragazzo perchŔ insulti anche i genitori
Attenzione ad offendere un ragazzo perchè insulti anche i genitori
Sei un genitore creativo?
Sei un genitore creativo?