Testata sito Partecipa e Vinci! Home page di Paternità Oggi
     
 Email:
  
 Password:
  
  
Home Page > RISPARMIARE > Articolo Inserito il  22/02/2010

A Cremona se non riesci a pagare le bollette, puoi pagare in lavoro per il comune  
PaternitÓ Oggi - A Cremona se non riesci a pagare le bollette, puoi pagare in lavoro per il comune

C'erano una volta la terza e la quarta settimana: depennando la voce bollette dal bilancio familiare, i conti a fine mese non sono più un problema. Almeno a Cremona, grazie un progetto innovativo che, però, potrebbe essere esportato in tutta Italia.
 
L'Aem, munucipalizzata della città lombarda, ha previsto infatti che chi, in difficoltà economiche, non riuscirà in futuro a pagare le bollette di luce, acqua e gas potrà saldare il suo debito fornendo ore di lavoro. Il sistema Progetto lavoro, sperimentato positivamente lo scorso anno e che è stato, dunque, confermato anche per il 2010, vede coinvolti, oltre alla municipalizzata, anche l'Azienda Sociale Cremonese, il settore affari sociali del Comune e il Centro di solidarietà Il Ponte, che è stato il soggetto promotore. .
 
Coloro alle prese con bollette che non riescono a pagare e sono presi in carico dai servizi sociali del Comune, possono lavorare per l'Aem nei servizi di pulizia e manutenzione del verde pubblico. Si tratta di impieghi di breve durata, qualche ora o qualche giorno, finchè non si giunge alla somma necessaria per saldare il debito. 
 
Chi viene assunto per il periodo stabilito, ha tutte le garanzie assicurative e sanitarie del caso. Lo scorso anno, ha spiegato ieri il presidente di Aem Gestioni Giuseppe Ferrari, 21 persone si sono trovate inserite in questo progetto, metà italiani e metà stranieri, comprese alcune donne. In questo modo, a fronte di 935 ore di lavoro, sono stati recuperati 19 mila euro che altrimenti non sarebbero mai entrati nelle casse dell'Aem.

fonte: affaritaliani.it del 20 febbraio 2010



PaternitÓ Oggi
Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato
sulle news del sito e sulle novitÓ dell'Associazione PaternitÓ Oggi!






Ultimi 10 articoli di paternitaoggi.it
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
Il parto in casa: 10 domande da porre, prima di prendere una decisione
PapÓ mi rifaccio le tette! No, tu no!
Papà mi rifaccio le tette! No, tu no!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
A quanto pare i genitori hanno anche questa colpa!
Attenzione ad offendere un ragazzo perchŔ insulti anche i genitori
Attenzione ad offendere un ragazzo perchè insulti anche i genitori
Sei un genitore creativo?
Sei un genitore creativo?