www.paternitaoggi.it

Home Page : Articolo : Stampa

Cina: nuova legge prevede multe e arresti a chi abbandona i genitori o non li va a trovare spesso
Pubblicato il: 19/01/2011  Nella Sezione: CuriositÓ

Vieni a trovarmi o ti denuncio. Questo è il succo di una nuova legge che è stata proposta in Cina per incoraggiare i giovani a visitare i loro anziani genitori di cui il quotidiano canadese Globe and Mail riporta i punti salienti. Con la legislazione proposta, un emendamento a una legge del 1996, i pensionati che sono ignorati dai propri figli potranno portarli in tribunale con la minaccia di multe o addirittura del carcere.  La tradizione cinese di rispetto e cura dei più anziani può aver bisogno di una regolata proprio mentre si infiamma un dibattito riguardo simili pratiche tra nordamericani di origine cinese. Nel suo libro “Inno di battaglia di una Mamma Tigre”, la professoressa di legge a Yale Amy Chua ha enfatizzato il suo modello educativo strettamente cinese nei confronti delle sue due figlie, che prevede sottomissione totale alle regole e alle aspettative della madre, e di venerarla per tutta la vita.

POLITICA E ECONOMIAMa sembra che le tendenze demografiche stiano minando la tradizione proprio in Cina. Per esempio la politica del figlio unico ha ridotto il numero di persone che potenzialmente potrebbero prendersi cura dei genitori in futuro . E milioni di questi ragazzi hanno lasciato il paese per trovare lavoro, o lo hanno attraversato da una parte all’altra, il che significa che il costo del ritorno a casa può essere proibitivo. “Mi piacerebbe poter visitare spesso i miei genitori, ma quanto spesso è abbastanza?” Jane Xu, 35 anni, madre di due bambini, è stata intervistata dal China Daily. ” Ci piacerebbe tornare a casa più spesso, ma è più facile dirlo che farlo. Jane ha vissuto a Shanghai per 15 anni e un biglietto di ritorno per la sua citta natale nella cina nordorientale costa più di 2000 yuan (circa 300 dollari). Guadagna 6000 yuan al mese e ha 10 giorni di ferie all’anno.

ALTRE NOVITA’ –

Qualcuno ha denunciato che la legge potrebbe avere l’obbiettivo di contrastare l’incapacità del governo di rispondere ai bisogni della popolazione anziana. La nuova legge infatti propone anche pensioni e cure mediche gratuite a chi ha più di

80 anni

.