www.paternitaoggi.it

Home Page : Articolo : Stampa

Congedi di paternitÓ: la Commissione Europea dice no alle proposte del Parlamento Europeo
Pubblicato il: 06/12/2010  Nella Sezione: Leggi e norme

I governi dell’Unione europea, tra cui Gran Bretagna e Francia, hanno respinto la proposta del Parlamento europeo di portare la durata minima del congedo di maternità a 20 settimane e a instaurare il principio del congedo di paternità pagato. “La maggioranza degli Stati membri dell’Ue ritiene che il Parlamento sia andato troppo lontano proponendo l’aumento del congedo maternità a 20 settimane, con una remunerazione al 100% del salario”, ha spiegato il ministro del Lavoro belga, Joëlle Milquet, il cui Paese assicura la presidenza di turno dell’Ue.

A fine ottobre, il Parlamento europeo aveva votato a favore dell’innalzamento a 20 settimane (come in Italia), rispetto alle attuali 14, retribuite al 100%, del periodo di congedo maternità. L’altra novità, proposta dall’Assemblea di Strasburgo, riguardava l’introduzione di un congedo obbligatorio di paternità, retribuito, della durata di due settimane.

Milquet ha spiegato che i governi europei sono disponibili a ragionare su un congedo di maternità di 18 settimane, come proposto in origine dalla Commissione europea, ma senza l’idea della retribuzione al 100% del salario.

Apcom

Leggi anche: Parlamento Europeo: ai neo papà garantite due settimane di congedo di paternità