www.paternitaoggi.it

Home Page : Articolo : Stampa

Lucca, una cittÓ davvero "civile": regala il "kit di benvenuto alla vita"
Pubblicato il: 02/02/2010  Nella Sezione: Risparmiare

Prosegue la campagna LUCCAV, la card di accoglienza alla vita che permette di fruire di importanti servizi integrativi di accoglienza, informazione e formazione, a favore dell’infanzia e della maternità. Il Comune di Lucca, assessorato alle pari opportunità e Alliance Farmacie Comunali Spa hanno deciso di promuovere anche quest’anno l’iniziativa, a cui si aggiungono nuovi servizi e che si rivolge ai genitori dei bambini in età 0/3 anni, che ricevono la tessera, dall’Ufficio anagrafe del Comune al momento della nascita.

A presentare la novità l’assessore comunale Donatella Buonriposi, il presidente delle Farmacie comunali Vincenzo Placido, il dott. Antonino Rivara amministratore delegato di Alliance Farmacie comunali, Maria Vannuzzi coordinatrice delle Farmacie Comunali, oltre ai rappresentati delle associazioni di volontariato che collaborano: Confraternita della Misericordia di Lucca, dell Comitato provinciale Unicef, del Consultorio “La Famiglia”, della Croce Rossa di Lucca, la Croce Verde di Lucca e Croce Verde di Ponte a Moriano.

La Luccav dà diritto ad un kit personalizzato di “benvenuto alla vita” contenente il necessario per il neonato e di tutta una serie di altri servizi ed informazioni, compresi colloqui con esperti per l’orientamento verso una maternità e paternità responsabile, consulenze nutrizionali e psicologiche e inoltre consegna di farmaci urgenti a domicilio su richiesta del medico. Tutti i servizi sono gratuiti e attivabili con la Card e ne sono già state attivate oltre 500.

“Un servizio importante che viene incontro alle esigenze delle famiglie e dei loro bambini – ha sottolineato l’assessore Buonripisi -, che oggi si arricchisce di nuovi servizi. Nel kit, grazie alla collaborazione della casa editrice Giunti, verrà inserito anche un libro”. “Ringrazio il Comune per il sostegno, Alliance e tutte le associazione di volontarito – ha sottolineato Vincenzo Placido – l’impegno è quello di favorire lo sviluppo armonico del bambino. Voglio anche ringraziare Alessandra Banchieri che si è impegnata con una importante donazione, che porterà alla creazione di una nuova casa famiglia per accogliere le madri con bambini vittime di violenza”.

Il consolidamento della Luccav vedrà aggiungersi le seguenti iniziative e servizi a quelli già offerti:  un progetto per la realizzazione di una casa famiglia per la madre e il bambino grazie a una donazione fondiaria di Alessandra Banchieri, che andrà a potenziare i servizi già esistenti del Comune di Lucca e della Croce Verde di Lucca; allestimento definitivo di punti blu in diverse aree della città per permettere alle mamme di allattare e cambiare i bambini in tranquillità; consulenza nutrizionale pediatrica personalizzata e gratuita offerta dalla sig. Banchieri e dal dott. Fiorenzo Bartolini; distribuzione gratuita di un libro per la prima infanzia, in collaborazione con la Giunti Editore e le Farmacie Comunali Spa Alliance.

La casa di Accoglienza – Allesandra Banchieri ha presentato il progetto inserito nell’iniziativa per la creazione di una casa famiglia dedicata specificatamente alle donne vittime di violenza che potrà ospitare le madri con bambini. Nascerà una fondazione che partendo dalla donazione di un terreno di 4 mila metri quadri edificabili, donati dalla Bashieri, si occuperà, grazie all’apporto anche di altri soggetti di realizzare la nuova struttura, che andrà ad aggiungersi ai servizi già offerti sul territorio. Per saperne di più http://www.comune.lucca.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4021

fonte: lanazione.ilsole24ore.com del 23 gennaio 2010